Finali Internazionali Rotax MAX a Portimao: c’è anche Irlando!

La finale internazionale Rotax Max svoltasi sul circuito di Portimao ha visto lo svilupparsi di gare spettacolari e senza esclusione di colpi, che hanno regalato spettacolo nelle combattute finali, a iniziare da quella della Junior Max, che ha visto il duello tra Florian Venturi  e Mathias Ramirez-Barrero, che hanno staccato il resto del gruppo fino alle battute finali, quando sono stati raggiunti dal terzo classificato. Venturi ha vinto per soli 5 centesimi su Ramirez Barrero, mentre sale sul podio Caio Collet, terzo. La 125 Max ha visto il primo titolo internazionale in questa categoria di un pilota italiano, Alex Irlando, che ha avuto la meglio sull’americano Lucas Selilken, staccato di appena 5 decimi sul traguardo. Al terzo posto si è piazzato Jordan Sherratt. Nella 125 Max DD2 Masters è Ryan Urban a conquistare il titolo, davanti a Jim Ringelberg e Gabriel Zughella. Nella 125 Max DD2 è stato Ferenc Kancsar a dominare una combattutissima finale impreziosita dal giro record nella quale al secondo posto si è piazzato lo svedese Andreas Backman, davanti a Mads Thomsen. Al quarto posto, Rubens Barrichello, che rimonta ben116 posizioni dal via. Nella Micro MAX, Juan Martinez e Santi Vallve si sono contesi fino all’ultimo la vittoria del Micro Max Grand Festival 2015, con Martinez che si impone per 7 decimi. Terzo Nico Laveri. David Nogales ha vinto il Mini Max Grand Festival 2015, davanti a Quique Bordas e Lucas Martin. In entrambe queste classi i podi sono stati tutti spagnoli. Gli Stati Uniti, invece, hanno conquistato la Nations Cup.

(credit photo: BRP-Powertrain GmbH & Co KG)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.