Winter Cup a Lonato: le prefinali

Concluse anche le prefinali della 21. edizione della Winter Cup di Lonato. Nella OK Junior, nella prefinale A, Timothy Peisselon ha mantenuto la leadership conquistata al termine delle batterie, battendo per 1 secondo il compagno di squadra Kin Fenneally. Dietero di loro, straordinaria rimonta per Pavel Bulanzev, terzo al traguardo, mentre soffre e non poco Noah Watt, che chiude quarto davanti a Danny Carenini. Le prime 10posizioni nella griglia della finale vengono completate dalla prefinale B, dove a vincere è stato il polesitter Ivan Shvetsov davanti a Frederik Vesti, che precede un ottimo Oscar Piastri, abile a sopravanzare Dennis Hauger, mentre Perdana Mineng, quinta, ha la meglio su Petr Ptacek. Nella Mini ROK, Roman Stanek vince senza difficoltà la prefinale A sul pilota EvoKart Francesco Crescente, bravo a rovinare la tripletta al team Giugliano, visto che dietro di lui si piazzano Francesco Pizzi e Tommaso Cioci, tutti staccati di 3 decimi sul traguardo. Si accoda Riccardo Camplese quinto. Prefinale B che vede Kirill Smal vincere dalla pole, mas ha dovuto difendersi da Evann Mallet e Luigi Coluccio, che hanno chiuso a 119 e 342 millesimi dal vincitore. Sotto il secondo anche Josè Antonio Gomez e Pietro Delli Guanti. Nella OK si ripropone il duello tra Niklas Nielsen e Lorenzo Travisanutto, con il veneto che ha avuto il suo bel da fare nelle fasi iniziali per difendere il secondo posto in griglia. Alla fine è riuscito ad avere ragione per 1″2 di Ben Hanley, che precede Jean-Baptiste Simmenauer, compagno di Nielsen, Karol Basz e Milell Noah, compagni in Kosmic, Felice Tiene, il terzo pilota Tony Kart Clément Novalak a sandwich t6ra i due CRG di Tiene e Paavo Tonter, e Bent Viscaal del team KSM Schumacher. In KZ2 Marco Ardigò vince la prefinale A dopo un lungo duello con Anthony Abbasse, con i due staccati al traguardo di poco più di 3 decimi, mentre si è messo in mostra Joel Johansson, bravo a sopravanzare Leonardo Lorandi e Flavio Camponeschi. Nella prefinale B, invece, è Bas Lammers a vincere senza problemi la prefinale battendo per distacco Alexander Schmitz e Davide Forè. Il tedesco del team KSM Schumacher, però, è stato penalizzato di 10 secondi e ha dovuto cedere il secondo posto a Davide Forè, seguito da un ottimo Fabian Federer, che supera Luca Corberi e Paolo De Con

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.