WSK Champions Cup: batterie 60 Mini e OK Junior

I risultati delle batterie 60 Mini e OK Junior, conclusesi stamani sul circuito di Adria per la WSK Champions Cup.

Dan Scokdopole mantiene la prima posizione anche al termine delle batterie della 60 Mini, rimediando 2 penalità per un secondo posto e mettendo a segno, per il resto, un filotto di 3 vittorie che lo portano al primato.  Identico punteggio e seconda posizione in griglia per Michael Paparo; anche lui conserva la stessa posizione delle qualifiche e la leadership nella prefinale B. I due sono seguiti rispettivamente da Kucharczyk e Stannek, terzo e quarto con il cèco vincitore della prima batteria, Aron, Bedrin, Putera, ultimo vincitore delle manches, Pizzi, Cuman e Fontecha Martinez a chiudere la top ten.

Nella OK Junior è Ulysse De Pauw a mettere il suo nome in cima alla graduatoria, grazie a 3 vittorie e un secondo posto che gli costano 2 penalità totali e il primato davanti al polesitter Sami Taoufik, accreditato di 2 vittorie, un secondo e un terzo posto. Dietro di kloro, Pavel Bulantsev, Rasmus Lindh e Ivan Shvetsov, tutti a 10, Charles milesi a 11, Vidales, Kenneally e Brigatti a 15 e Collet a chiudere la top ten a 19. L’ultimo vincitore delle batterie, Petr Ptacek, è accreditato della 21. posizione, dopo aver rimediato un 18. e un 26. posto in due batterie (la quarta è stata chiusa al quinto, quindi il suo totale è di 49).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.