Nissan sospende l’impegno nel WEC

La Nissan GT-R LM Nismo, rivoluzionario e per certi aspetti controverso prototipo di casa Nissan, non disputerà altre gare del campionato mondiale endurance fino a data da destinarsi

Questa vettura a trazione anteriore, inizialmente ideata per prendere parte a tutto il campionato, ha corso solo la 24 Ore di Le Mans, ottenendo risultati che, senza mezzi termini, possono essere definiti deludenti, visto che che le vetture hanno girato praticamente sugli stessi tempi delle LMP2. Dopo l’esperienza deludente fatta nella classica della Sarthe, dove una sola vettura è arrivata al traguardo dopo aver avuto ripetutamente problemi ai sistemi elettrici, la Nissan ha deciso di evitare brutte figure in campo internazionale, continuando a sviluppare la vettura in vista della prossima stagione.

Ancora, non si sa nulla sul rientro, ma sappiamo che probabilmente i tecnici nipponici punteranno su una trazione integrale che ripartisca le potenze fornite dal motore termico (3.0 V6 biturbo) e quello a due volani.
Intanto la Nissan tornerà in America per continuare i test, proprio a Laguna Seca, circuito dove ha percorso la maggior parte di chilometri durante lo sviluppo e, proprio nel paddock del Mazda Raceway, potrebbe essere presa la decisione su un eventuale rientro entro fine stagione qualora i risultati dei test fossero soddisfacenti.

Shoichi Miyatani, numero uno della divisione Nismo, ha dichiarato: “I più delusi siamo noi. Sappiamo di deludere tanti appassionati, ma i più delusi di tutti siamo noi. Vogliamo competere, ma vogliamo anche essere competitivi, quando innovi non ti puoi fermare al primo ostacolo: siamo determinati a vincere la sfida“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.