Ecco la nuova GSX-RR per il 2016!

Nella giornata di oggi all’Eicma la Suzuki ha mostrato le prime immagini del prototipo 2016 con la quale affronterà il prossimo campionato MotoGP. Ovviamente confermati sia Aleix Espargarò e Maaverick Vinales dalla casa di Hamamatsu.

In occasione del salone internazionale del ciclo e del motociclo di Milano che ha aperto i battenti per la stampa nella giornata di ieri, quest’oggi la Suzuki ha svelato al mondo intero le prime immagini della nuova GSX-RR, moto con la quale daranno l’assalto al campionato mondiale della MotoGp 2016.

Con un comunicato stampa davanti ad un folto gruppo di giornalisti, il direttore esecutivo di Suzuki Eiji Mochizuki ha illustrato i programmi sportivi della casa giapponese per il 2106. Naturalmente il programma MotoGp non poteva essere che confermato, dato gli ottimi risultati ottenuti in questa prima stagione dal rientro nella classe regina.

Con entrambi i piloti confermati per il 2016 e sotto la supervisione di Davide Brivio (anch’egli confermato), ecco le dichiarazioni di Mochizuki:

” In MotoGP continueremo a lottare con Aleix Espargarò e Maverick Viñales sotto la guida del team manager Davide Brivio. Maverick è stato Rookie of the Year nel 2015 e Aleix ha entusiasmato per il suo stile di guida. Nel 2016 le GSX-RR permetteranno a Maverick e Aleix di competere con i top rider. “

Il prossimo anno tutto il team Suzuki sarà chiamato a quel salto di qualità in termini di prestazioni per poter lottare alla pari con Honda, Yamaha e Ducati, e la casa di Hamamatzu sembrerebbe essere sulla giusta strada dopo quanto visto nella due giorni di test a Valencia con le nuove coperture Michelin. Inoltre il team giapponese qui a fine mese avrà a disposizione un ulteriore due giorni di test a disposizione sul circuito di Sepang, per poter sviluppare la nuova moto e raccogliere maggiori informazioni riguardo il software unico e le nuove coperture francesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.