La Suzuki a Sepang per due giorni di test

Il team giapponese tra oggi e domani sarà presente sul circuito di Sepang per l’ultimo test di questo 2015 per sviluppare la nuova GSX-RR senza però l’infortunato Aleix Espargarò, per provare nuove soluzioni a livello di motore ed elettronica e proseguire l’approccio con le Michelin.

Di Alberto Murador

Questa settimana sul circuito di Sepang il team Suzuki effettuerà una due giorni di test tra oggi e domani, per poter proseguire lo sviluppo nella nuova GSX-RR 2016. Il team di Davide Brivio potrà contare solamente sul supporto di Maverick Vinales, data l’assenza di Aleix Espargarò per un infortunio subito mentre quest’ultimo stava facendo motocross. Tuttavia a dare una mano a Vinales ci saranno i collaudatori della casa di Hamamatsu.

La due giorni di test in Malesia sarà concentrata principalmente sullo sviluppo della nuova elettronica con il sofware unico della FIM, alcuni nuovi aggiornamenti a livello di motore e naturalmente il proseguimento d’approccio con le coperture Michelin. Da quello emerso nei test di Valencia post Gp la Suzuki sembrerebbe essere messa piuttosto bene sia in termine di prestazione pura, ma anche a livello di passo gara soprattutto con Maverick Vinales.

Nel 2016 potrebbe essere proprio la Suzuki la vera sorpresa della MotoGP, anche se la strada per poter arrivare a contrastare Honda, Yamaha e Ducati è ancora lunga. Come sappiamo però tutto può accadere in questo motomondiale.

<a href=”https://twitter.com/albertomurador” class=”twitter-follow-button” data-show-count=”false”>Follow @albertomurador</a>
<script>!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+’://platform.twitter.com/widgets.js’;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document, ‘script’, ‘twitter-wjs’);</script>

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.