Lorenzo imprendibile a Brno, aggancio a Rossi completato

Lo spagnolo Jorge Lorenzo, in modalità “martillo”, non ha lasciato mai spazio agli avversari, centrando la sua quinta vittoria stagionale ed agganciando Rossi in vetta al Mondiale

La corsa al titolo potrebbe prendere una direzione diversa dopo la gara di oggi. Adesso, infatti, a condividere la vetta della classifica iridata con squadra Valentino Rossi, troviamo Jorge Lorenzo, che sembra avere tutte le intenzioni di dare parecchio filo da torcere al pesarese.
La quinta vittoria di Lorenzo è arrivata quasi come tutte le altre: fuga solitaria già dalla prima curva, e gara praticamente terminata per gli avversari, che non riescono a prendere il maiorchino quando è in fuga. Come sempre, Jorge è stato autore di una buona partenza, riuscendo a girare davanti a tutti la prima curva e involadosi verso la vittoria, arrivata anche grazie ad un cambio di ritmo imposto dal maiorchino durante la gara, e che Marquez non è riuscito a reggere.

E proprio Marquez, secondo classificato, ha anche tentato il colpaccio, abbassando il suo ritmo nelle ultime tornate nella speranza di predere Lorenzo, ma Jorge non si è fatto beffare come accaduto ad Indianapolis. Marquez, inoltre, ha abbassato diverse volte il record sul giro in gara, a dimostrazione di come stesse spingendo al limite per prendere Lorenzo.

Chiude il podio il nostro Valentino Rossi, autore, però, di una bruttissima partenza. Il Dottore, infatti, partito dalla terza posizione, si è ritrovato in quinta posizione alla terza curva, dietro Smith e Iannone, ed ha dovuto dar vita ad una rimonta che gli è costata del tempo prezioso.
Probabilmente, però, visto il ritmo dei primi due, anche se Rossi avesse fatto una partenza migliore non sarebbe riuscito a stare davanti a Lorenzo e Marquez.

Ai piedi del podio troviamo un ottimo Andrea Iannone, seguito da un ottimo Pedrosa e da Dovizioso. Proprio Pedrosa e Dovizioso, durante l’ultima tornata, hanno dato vita ad una battaglia bellissima, con lo spagnolo che arrivava da una buona rimonta.

Settima posizione per Bradley Smith, seguito dal compagno di squadra Pol Espargaro, Aleix Espargaro e Danilo Petrucci, che completa la top ten e conquista un altro buonissimo risultato.

Discreti risultati arrivano anche in casa Aprilia, dove Bautista e Bradl centrano la tredicesima e la quattordicesima posizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.