MotoGP Barcellona, Rossi batte Marquez in gara e poi lo “perdona”

Settima gara MotoGP piena di sorprese per la inaspettata vittoria di Rossi dopo aver domato un inferocito Marquez, segue Pedrosa e tutti dedicano il podio a Luis Salom, come anche tutti gli altri a Montmelò oggi. Iannone fa un errore imperdonabile contro Lorenzo, fuori entrambi.

di: RajaS

MotoGP Valentino Rossi
MotoGP Valentino Rossi

Già dal wup di stamattina si sentiva la ripresa delle Yamaha, ma dopo la qualifica di ieri, tutti puntavano sulla Honda per la gara del Gran Premi Monster Energy de Catalunya. Con l’incognita del consumo sulla gomma anteriore, i big sono partiti alla riscossa con Jorge Lorenzo che gira per primo alla prima curva seguito a fatica da Marc Marquez inseguito dal compagno Dani Pedrosa, Maverick Vinales, le Ducati e ottavo Valentino Rossi partito male. Al termine del primo giro, i primi tre rimangono uguali, mentre Vale con un staccatone da Maestro è volato in quarta posizione. Insegue anche Maverick con la Suzuki che va a  chiudere il gruppo di testa, già staccato dalle Ducati e gli altri. Nei giri seguenti Vale ha dato via ad una guerra con Vinales rallenta il quarto Pedrosa, permettendo ai primi tre (Jorge, marc e Vale) di prendere terreno. Ma la vera azione continua con la furibonda lotta del Dottore prima con il 93, poi con il compagno Jorge che dava segni di disaggio lì in vetta, arrivando primo al settimo giro. Con il passare dei laps, mentre la 46 guidava la corsa, l’altra YZR-M1, la 99 perdeva sempre più terreno, sorpassato man mano anche da Marc e Pedrosa, e a 17 mancanti arriva anche la Suzuki (autrice del nuovo record del circuito con il settimo giro in 1’45.971) con quale però il maiorchino cerca di tenersi dietro nonostante le carenze, forse perché il campione in carica non aveva adottato le modifiche usate dal 46 lì davanti. Al 17° passaggio Lorenzo esce di scena per un intervento scorretto di Andrea Iannone finito fuori anche lui mentre cercava di prendersi la sesta posizione. La Race Direction non si è fatta impietosire, e giudicando colpevole il pilota di Vasto e per la seconda volta (vedi Argentina), emette sanzione: Iannone partirà ultimo al prossimo GP di Assen. Anche se con problemi, Jorge aveva sicuramente chiuso settimo o comunque in zona punti e visti i 10 di vantaggio, sicuramente rimaneva in testa nel mondiale.

Al termine dei 25 giri, arriva primo Rossi dopo una lunga e corretta lotta con Marquez che si vedeva quanto fosse impiccato e quale a un giro e mezzo dalla fine fece un piccolo errore allontanandosi di circa un secondo, che alla bandiera a scacchi diventano 2 e 6 decimi. Sul podio anche la seconda HRC con molte più problematiche e ulteriori quattro secondi di ritardo. Molto lontano Maverisk quarto ma soddisfatto del suo andamento durante il doloroso weekend spagnolo. Arrivano anche gli eroi Pol Espargarò con la Yamaha Tech3 e Cal Crutchlow con la Honda LCR che hanno sopraffatto Andrea Dovizioso e la sua Desmosedici GP16 dopo la scomparsa dell’altro Andrea.

Tanti tanti complimenti anche per l’Aprilia portata in ottava posizione dal giovane Alvaro Bautista a testimoniare la crescita della sua ancora giovane RS GP, ma anche a Danilo Petrucci e Hector Barberà con le vecchie Ducati che chiudono la top ten.

classifica gara MotoGP:

1 25 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP 44’37.589
2 20 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team +2.652
3 16 Dani PEDROSA Repsol Honda Team +6.313
4 13 Maverick VIÑALES Team SUZUKI ECSTAR +24.388
5 11 Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 +29.546
6 10 Cal CRUTCHLOW LCR Honda +36.244
7 9 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team +41.464
8 8 Alvaro BAUTISTA Aprilia Racing Team Gresini +42.975
9 7 Danilo PETRUCCI OCTO Pramac Yakhnich +45.337
10 6 Hector BARBERA Avintia Racing +46.669
11 5 Jack MILLER Estrella Galicia 0,0 Marc VDS +49.514
12 4 Stefan BRADL Aprilia Racing Team Gresini +55.133
13 3 Eugene LAVERTY Aspar Team MotoGP +57.974
14 2 Tito RABAT Estrella Galicia 0,0 Marc VDS +1’00.141
15 1 Michele PIRRO Avintia Racing +1’00.429
16 Scott REDDING OCTO Pramac Yakhnich +1’16.269
17 Yonny HERNANDEZ Aspar Team MotoGP 1 Giro

non classificati:

Aleix ESPARGARO Team SUZUKI ECSTAR 7 Giri
Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP 9 Giri
Andrea IANNONE Ducati Team 9 Giri
Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 19 Giri

Sul podio e già dal parco chiuso, Vale e Marc si sono dati la mano e applaudito a vicenda, e dalle dichiarazioni del pesarese è pronto a perdonare, sopratutto ora quando è venuto a mancare uno di loro, un pilota.

foto: RajaS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.