MotoGP Catalunya, spaventosa pole di Marquez

Scintille nella Q2 MotoGP con un Marquez più pazzo che mai che da 467 millesimi a Lorenzo e 7 decimi abbondanti al compagno Pedrosa, i primi sette sono racchiusi in un secondo.

di RajaS

Dopo un primo approccio nella FP3, i fuori classe si sono avventurati nella quarta sessione di prove libere sul nuovo tracciato di Montmelò. Durante la FP4 si è cercato il long run in vista della gara di domani e il più in forma sembra essere Marc Marquez seguito a mezzo secondo da Cal Crutchlow e Andrea Iannone, le Yamaha in difficoltà con Valentino Rossi settimo, ultimo con il gap minore di un secondo, e Jorge Lorenzo 14° con gomme stra usate a due secondi da Marc.

Nella Q1 si gira forte e i due ripescati sono i “ducatisti” Hector Barberà con il suo 1’44.494 finora miglior giro sul nuovo tracciato e Andrea Dovizioso che segue di poco (162 millesimi), ma anche Aleix Espargarò con la Suzuki e Bradley Smith del Monster Yamaha Tech3 non sono rimasti tranquilli però si dovranno accontentare della quinta fila.

MotoGP Jorge Lorenzo
MotoGP Jorge Lorenzo

In Q2 si fa attenzione alle gomme e strategie che risultano al top per Marc Marquez che run dopo run tra imbarcate e rischi alza l’asticella fino ad arrivare al 1’43.589, nuovo giro record MotoGP di Montmelò raggiunto con la dura (H) davanti, promossa dal due volte iridato anche per la gara. Il #93 dedica la sua pole alla nonna morta settimana scorsa e a Luis Salom. Quasi mezzo secondo di svantaggio per Jorge Lorenzo che non era abituato al nuovo ballo lento con la sua YZR-M1 imposto dal nuovo T4, ma adattato abbastanza da prendersi la seconda casella, anche lui con la H anteriore. Chiude la prima fila l’altra HRC, quella di Dani Pedrosa che oggi usa un nuovo telaio, ma a quale manca la “marquezita”. La seconda fila è aperta da un super ripescato Hector Barberà con la vecchia Ducati che precede Valentino Rossi e Maverick Vinales, leader nella prima sessione di oggi. Settimo Cal Crutchlow davanti al esercito ducatisti formato da Iannone, Petrucci, Dovizioso e Redding.

classifica Q2 completa:

1 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team 1’43.589
2 Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP 1’44.056
3 Dani PEDROSA Repsol Honda Team 1’44.307
4 Hector BARBERA Avintia Racing 1’44.322
5 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP 1’44.324
6 Maverick VIÑALES Team SUZUKI ECSTAR 1’44.329
7 Cal CRUTCHLOW LCR Honda 1’44.366
8 Andrea IANNONE Ducati Team 1’44.458
9 Danilo PETRUCCI OCTO Pramac Yakhnich 1’44.911
10 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team 1’45.029
11 Scott REDDING OCTO Pramac Yakhnich 1’45.030
12 Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 1’45.218

In Yamaha sono scocciati perché Vale e jorge per la modifica anche della curva 9 e Lorenzo non è stato neanche avvertito della riunione sulla sicurezza di ieri, mentre in ducati è chiaro che vanno più forte le vecchie Desmosedici. In tanti hanno promosso la gomma dura sull’anteriore per il Gran Premi Monster Energy de Catalunya di domani.

foto: RajaS

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.