Presentata la Yamaha M1 2016!

yamaha-m1-2016-rossi-lorenzoLa Yamaha presenta la moto del 2016 e tra Rossi e Lorenzo c’è una stretta di mano. Pace fatta?

La Yamaha è pronta, sale sul palco, toglie le coperte e lascia vedere agli occhi di tutto il mondo la sua nuova moto che correrà nel mondiale MotoGP nel 2016. Questa moto, con una livrea decisamente meno stravolta e più simile a quella dell’anno scorso, con poche modifiche significative,anche nei numeri sul cupolino. Infatti oltre al 46 più famoso del mondo cioè quello di Valentino Rossi, si scopre anche il numero che userà il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, che continuerà ad usare il 99 rinunciando così al numero uno, destinato solo al campione del mondo, che inevitabilmente si porta dietro molte delle scaramanzie e leggende di repertorio.
Agli occhi della critica però non passa inosservata la stretta di mano tra i due campioni, e subito si inizia a sussurrare nelle orecchie dei presenti la frase: pace fatta. Ma sarà davvero così? Oltre alla stretta di mano però i due campioni non si sono rivolti parola, si sono tenuti ben distanti l’uno dall’altro e durante la sessione di foto in sella alla nuova moto ci sono stati solo sorrisi di circostanza. Nel frattempo Lin Jarvis, Managing Director della Yamaha, annuncia che non ci sarà alcun muro all’interno del box per l’anno prossimo. Questa dichiarazione lascia trasparire che ancora serpeggia qualche rammarico all’interno della Yamaha e che i due campioni non sembrano aver risolto i loro problemi legati alla conclusione del mondiale 2015. Rossi in questa giornata di presentazione ufficiale dichiara di voler tentare anche quest’anno di mondiale cercando di potare a casa più vittorie possibili, cercando di rimanere costante durante tutto il mondiale.Un Rossi già combattivo che esprime il suo desiderio di voler concludere la sua carriera stellata alla Yamaha.
Aspettiamo nel frattempo i prossimi test di febbraio a Sepang per vedere il rendimento di questa nuova moto con le modifiche apportate dal nuovo regolamento in vigore dal 2016 e i risultati dei due campioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.