Valencia, qualifiche: Lorenzo in pole davanti a Marquez

Le ultime qualifiche della stagione a Valencia hanno visto Jorge Lorenzo ottenere la pole, il pilota Yamaha ha preceduto i due piloti di casa HRC Marquez e Pedrosa. Valentino Rossi che domani scatterà dall’ultima posizione della griglia è stato autore di una caduta senza conseguenze nella Q2.

Di Alberto Murador

Dopo l’ottimo passo visto nella giornata di ieri nelle prime due sessioni di libere, Jorge Lorenzo ha concretizzato il tutto ottenendo la pole position girando in 1’30″011 con tanto di nuovo record della pista. Il maiorchino della Yamaha è stato autore davvero di un gran giro, se si considera che Marc Marquez classificatosi in seconda posizione ha beccato dal connazionale quasi mezzo secondo di distacco. A completare la prima fila c’è la seconda Honda HRC di Dani Pedrosa staccato di un solo decimo dal compagno di team.

L’altro pretedente al titolo ovvero Valentino Rossi non ha voluto giustamente forzare durante la Q2, concentrandosi ulteriormente sul passo gara in vista di domani. Per il pesarese oltre alla consapevolezza di dover partire ultimo, pure una scivolata senza conseguenze ha contribuito a rendere ancor più amara questa sua giornata.

Ad aprire la seconda fila troviamo un ottimo Aleix Espargarò con la Suzuki, davanti al duo brittanico composto da Cal Crutchlow e Bradley Smith. Solamente settima posizione nella Q2 ottenuta da Andrea Iannone con la sua Ducati. Sicuramente dopo quello visto in mattinata ci si aspettava di più dal pilota di Vasto con la sua GP15, mentre l’altra Ducati gemella di Andrea Dovizioso si è classificato in nona posizione ad oltre un secondo da Lorenzo. Il forlivese è stato preceduto anche dalla seconda Yamaha del team Tech 3 di Pol Espargarò.

A completare la top ten troviamo la Ducati Pramac di Danilo Petrucci, davanti alla seconda Suzuki di Maverick Vinales. Tanta paura per il rookie spagnolo nel corso della Q1 per via di una terribile caduta senza per fortuna nessuna conseguenza. In dodicesima posizione invece la terza Ducati ufficiale di Michele Pirro per via dell’arretramento di Rossi in ultima piazza.

Appena fuori dai primi dodici ancora una volta troviamo Stefan Bradl con la sua Aprilia RS-GP, mostrando in questo ultimo appuntamento i piccoli passi in avanti che sta facendo la casa di Noale. Il compagno si squadra Alvaro Bautista invece partirà dalla diciottesima casella. L’ultima qualifica di Nicky Hayden nella MotoGP lo ha visto classificarsi in sedicesima posizione, per ” Kentucky Kid ” buona la sua prova considerando il mezzo a sua disposizione.

La gara più attesa di sempre di questi ultimi anni partirà alle ore 14 00 italiane, e verrà trasmessa in diretta sia su SkyMotoGPHD sia in chiaro su Cielo.

<a href=”https://twitter.com/albertomurador” class=”twitter-follow-button” data-show-count=”false”>Follow @albertomurador</a>
<script>!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+’://platform.twitter.com/widgets.js’;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document, ‘script’, ‘twitter-wjs’);</script>

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.