Verso il 2016: Lorenzo elogia Stoner

Il ritorno di Casey Stoner nella MotoGp anche se solamente in qualità di tester per la Ducati, è sicuramente una cosa positiva per il motomondiale. Tra coloro che elogiano il ritorno del pilota australiano c’è anche Jorge Lorenzo.

Di Alberto Murador

Il prossimo lunedì e martedì nel circuito di Jerez ci sarà una due giorni di test per continuare lo sviluppo delle Michelin in ottica 2016. Ed a proposito di 2016 tra gli elementi che suscitano maggior interesse c’è certamente il ritorno di Casey Stoner sulla Ducati, anche se solamente in qualità di test rider. Poi ovviamente tutto potrà accadere nel corso della stagione, magari qualche wild-card sarà concessa all’australiano da parte dei vertici di Borgo Panigale.

Tra i veri estimatori dell due volte campione del mondo, c’è il campione 2015 della categoria regina Jorge Lorenzo. Il maiorchino durante un evento promozionale a Barcellona, ha ribadito il talento dell’australiano che nessun altro pilota possiede. Inoltre il pilota della Yamaha spera in un ritorno alle gare di Stoner, come ha affermato in queste sue dichiarazioni:

” Spero davvero di rivedere Casey in alcune gare  della  MotoGp, magari con la consessione di qualche wild-card da parte della Ducati. Ovviamente Casey potrebbe voler correre a Phillip Island o in qualche altra pista. Sono sicuro che potrebbe giocarsi la vittoria con noi. “

Davvero parole di massima stima di Lorenzo nei confronti del pilota ex Honda, certamente il ritorno di Stoner rappresenta per Ducati una svolta che può regalare altre gioie alla casa con cui è diventato campione del mondo MotoGp.

I due Andrea (Dovizioso e Iannone) ed i vari Lorenzo, Rossi, Marquez e Pedrosa sono avvisati, perchè tutti gli addetti ai lavori conoscono la facilità dell’australiano nel portar subito al limite la moto come visto in questi anni. Soprattutto ricordiamo è stato l’unico ad aver riuscito a portare la rossa di Borgo Panigale sul tetto del mondo, con l’iride del 2007.

<a href=”https://twitter.com/albertomurador” class=”twitter-follow-button” data-show-count=”false”>Follow @albertomurador</a>
<script>!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+’://platform.twitter.com/widgets.js’;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document, ‘script’, ‘twitter-wjs’);</script>

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.