SBK Phillip Island gara-1: Rea davanti a Davies

Il mondiale 2016 della SBK è iniziato quest’oggi con la prima gara sul circuito di Phillip Island. Una corsa a dir poco combattuta nel gruppetto di testa, con Rea che ha vinto la manche davanti a Davies e Van der Mark.

Di Alberto Murador

Nella notte italiana si è disputata la prima delle due gare in programma sul circuito di Phillip Island, dando inizio di fatto al mondiale 2016 SBK. Dopo quanto si era visto nella Superpole c’erano tutte le premesse per vedere una corsa combattuta sino all’ultima tornata, e così è stato. Dopo una corsa ricca di sorpassi e controsorpassi e staccate al limite, a spuntarla su tutti è stato il campione del mondo Jonathan Rea sulla sua Kawasaki. Il pilota nord-irlandese è stato in testa per la maggiorparte della gara sino al traguardo, salvo nell’ultimo giro quando Chaz Davies ha tentato il sorpasso nel corso dell’ultimo giro senza però riuscirci.

Il pilota della Ducati ha dimostrato nel corso di tutta la gara di potersela giocare ad armi pari con il pilota della Kawasaki, anche se alla fine un secondo posto non è certo da buttare. Soddisfazione anche in casa Honda con un ottimo Michael Van der Mark sul gradino più basso del podio, sicuramente il pilota più aggressivo di tutta la corsa con sorpassi a dir poco spettacolari. Dietro al pilota olandese è giunta la seconda Ducati ufficiale con Davide Giugliano, autore tra l’altro del giro più veloce proprio nell’ultima tornata. Completa la top-5 l’altra Kawasaki con Tom Sykes, in difficoltà nel finale di gara a stare con i primi. Dietro all’inglese si è classificato Sylvain Guintoli con la prima delle due Yamaha, mentre il compagno di squadra Lowes è caduto nel finale.

A completare la top-10 troviamo Leon Camier con la MV Agusta, seguito da Torres, Hayden e l’idolo di casa Joshua Brookes. Dietro al pilota australiano si è classificato Roman Ramos, seguito dal rookie di casa Aprilia Lorenzo Savadori. Buona la prestazione del pilota di Cesena, soprattutto nella prima parte di gara quando Savadori è stato con il gruppetto dei primi. L’altro pilota di casa Aprilia Alex De Angelis è stato costretto al ritiro per problemi di elettronica sulla sua RSV-4.

Domani mattina alle ore 5 italiane andrà in scena la seconda manche del Gp d’Australia, dopo la gara della Supersport, e sicuramente ne vedremo ancora delle belle.


 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.