SBK Donington Gara1, Sykes il nuovo “The King”

L’emozionante prima gara inglese SBK ha coronato Sykes come pilota con più vittorie della storia, record che apparteneva al RE Foggy, ma anche Giugliano ha detto la sua con efficienza mentre Rea con problemi al cambio meglio di terzo non poteva fare. Davies ha sbagliato due volte finendo con zero punti.

di: RajaS

In condizioni ottime considerato il clima tipico del territorio inglese è partita Gara1 con tutti già caldi dalle sessioni precedenti.

Nonostante la partenza discreta e una prima parte di gara in silenzio nelle posizioni subito vicine al podio, Tom Sykes maneggia con cura la sua Kawasaki ZX-10R e approfittando degli errori (prima di Davies mentre era in testa a 17 giri dalla fine e poi quelli del compagno di box Jonathan Rea due passaggi più tardi) riesce a raggiungere Davide Giugliano quale con molta confidenza ha fatto volare la sua Panigale R in vetta alla corsa dal sesto fino al 16°. Dopo un duello degno di applausi Tom ha cominciato ad incrementare i suoi crono lap dopo lap tanto da mettere quasi tre secondi tra se e Davide in seconda posizione. La seconda Ducati del team Aruba.it Racing è finita fuori dalla gara dopo il secondo errore di Chaz mentre rimontava a otto giri dalla fine.

Terzo ma contento di aver allungato il distacco nella classifica iridata SBK (60 da Davies), il solitario Jonathan (+9.808s) con l’altra Kawasaki ufficiale che però aveva problemi con il set di cambio, per tanto alla curva 12 usciva sempre dalla pista, impossibilitato di cambiare marcia. Dalla quarta alla sesta posizione si sono viste scintille nei duelli tra la MV Augusta di Camier, la Honda di Hayden e l’Aprilia di Savadori (+14.640s) che si era emozionato partendo dalla prima fila ed è finito nel secondo gruppo dove ha faticato nella prima parte azzardandosi troppo nel finale.  Il secondo italiano del team IodaRacing Team, Alex De Angelis che ha faticato tutto il fine settimana non trovando il grip, è stato coinvolto in un incidente mentre lottava per la sesta posizione con West (rientrato e arrivato al traguardo in 10° posizione) e finendo fuori con under investigation a 10 giri dalla fine.

Completano la top ten ancora tre guerrieri rispettivamente: Torres in sella alla BMW S1000 RR che ha sopraffatto Van Der Mark e la sua CBR !000RR SP e il nono Abraham del team Milwaukee BMW.

classifica completa QUI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.