SBK Misano – Preview

Tre settimane dopo il round di Donington, che ha visto Tom Sykes conquistare la Superpole e la vittoria di entrambe le gare, il mondiale Superbike fa tappa a Misano, sul circuito Santamonica da pochi anni intitolato a Marco Simoncelli

Il doppio successo conquistato in occasione del round di casa ha permesso al numero #66 della Kawasaki di superare Chaz Davies (weekend più amaro che dolce per il gallese) nella classifica del campionato e di rosicchiare qualche punto al compagno di team Jonathan Rea, terzo e secondo a Donington. Le due gare di Misano rappresentano per il campione WSBK in carica un’occasione ghiotta per incrementare il vantaggio su Sykes e Davies (rispettivamente +56 e +62), ma i due faranno di tutto per far sì che ciò non avvenga e, anzi, cercheranno di rosicchiare più punti possibile per tenere aperta la lotta per il titolo.
Davide Giugliano spera di ottenere un buon risultato in entrambe le gare, venendo da due weekend in cui ha ottenuto un secondo posto in una gara e avuto problemi nell’altra, anche per convincere il team Ducati Aruba.it a confermarlo come compagno di team di Davies.
Sono in cerca di riscatto il duo Honda composto da Michael van der Mark e Nicky Hayden e il duo BMW formato da Jordi Torres e Markus Reiterberger, reduci da un difficile weekend vissuto oltremanica, mentre cercano conferme i sempre più positivi Lorenzo Savadori, ormai una delle realtà più belle della SBK in sella alla Aprilia RSV4 del team Ioda, e Leon Camier, che sta portando la MV Agusta a livelli considerati irraggiungibili fino alla scorsa stagione.
Chi si avvicina al Santamonica con tanti punti di domanda è invece la Yamaha, che affronta questo nuovo round della stagione con un Alex Lowes al rientro dopo l’infortunio rimediato a Sepang e Niccolò Canepa, chiamato a sostituire Sylvain Guintoli (nuovo forfait a causa della caviglia fratturata a Imola). Canepa prende il posto del pilota francese dopo aver trionfato sabato scorso alla 12 Ore di Portimao, tappa del Mondiale Endurance vinta dal genovese insieme a David Checa (specialista delle gare di durata fratello di Carlos) e al francese Lucas Mahias, suoi compagni nel team Yamaha GMT94.
Sono da valutare le condizioni di Fabio Menghi, che dovrebbe rientrare a Misano dopo il grave infortunio rimediato durante i test pre-campionato a Philipp Island, ma non è ancora sicuro al 100% di poterlo fare. Non ci sono ancora nomi per l’eventuale sostituzione del riminese in sella alla Ducati Panigale del team VFT Racing guidata durante la stagione prima da Matteo Baiocco e poi da Luca Scassa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.