SBK Phillip Island gara-2: Rea fa doppietta!

Jonathan Rea replica a Phillip Island la vittoria di ieri, dietro all’alfiere della Kawasaki giungono Van der Mark e Giugliano che sorpassa all’ultima curva Hayden, settimo Sykes. Davies cade all’ultimo giro nel tentativo di passare Rea, giungendo comunque decimo.

Di Alberto Murador

Dopo la conclusione del round australiano il mondiale SBK ha già trovato un suo dominatore, ovvero Jonathan Rea con la sua Kawasaki che ha sbancato il circuito di Phillip Island con una doppietta. Dopo il trionfo ieri in gara-1, il nordirlandese ha vinto anche gara-2 andando già in fuga nel campionato piloti.

La vittoria dell’alfiere della Kawasaki non è stata di certo una passeggiata, dato che alle sue spalle è giunto un determinato Michael Van der Mark con la Honda. Il giovane olandese è stato autore di una gara eccezionale, andando oltre i limiti della datata CBR e capace di stare davanti a Rea per alcuni tratti di gara. A completare il podio c’è la Ducati con Davide Giugliano, con quest’ultimo che è riuscito ad artigliare il gradino più basso del podio nell’ultima curva dell’ultimo giro ai danni della Honda di Nicky Hayden. Dietro all’americano si è classificato Sylvain Guintoli con la prima delle due Yamaha, seguito dall’altra Kawasaki di Tom Sykes. Il pilota britannico in testa sino al decimo giro ha poi sbagliato una frenata perdendo diverse posizioni, senza poi riuscire a rientrare per la lotta del podio.

L’altra Yamaha con Alex Lowes è arrivato solamente quattordicesima, dopo un problema sulla sua R1 nel corso del primo giro. A completare la top-10 troviamo le due BMW del team Althea con Jordi Torres e Michael Reiterberger, seguiti dall’altra moto tedesca di Joshua Brookes e dalla Ducati ufficiale di Chaz Davies. Il pilota inglese della Ducati nel tentativo di passare Rea nel corso dell’ultimo giro è incappato in una scivolata, riuscendo comunque a raccogliere qualche punto importante in ottica mondiale.

Completano la zona punti Abraham, Ramos, De Angelis con l’Aprilia, Lowes e Barrier. L’altra Aprilia di Lorenzo Savadori è stata costretta al ritiro nel corso del secondo giro per un presunto problema fisico alla spalla. Tra gli altri piloti ritirati anche Leon Camier con la MV Agusta.


 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.