WRC: si riparte a Montecarlo nel segno di Ogier

Ogier in azione durante il Rally di Montecarlo
Ogier in azione durante il Rally di Montecarlo

Riparte il WRC sotto il segno di Ogier e della Volkswagen, con la casa tedesca che ha conquistato una meritata doppietta portando Mikkelsen in seconda posizione

Il transalpino Sébastien Ogier è stato ancora una volta imprendibile, nonostante a contendergli la vittoria ci sia stato, fino alla PS11, uno straordinario Kris Meeke, fermato da un guasto al cambio a poche speciali dalla fine.
Così Ogier ha conquistato il suo terzo successo consecutivo ed ha iniziato alla grande la stagione 2016.

Sul secondo gradino del podio troviamo un ottimo Andreas Mikkelsen che, acquistando esperienza di rally in rally, diventa sempre più veloce e pericoloso. Il norvegese ha dimostrato di essere solido e freddo, non scomponendosi nemmeno alla notizia del KO di Meeke. Sembra che la lotta per il secondo posto in classifica generale sia una cosa privata in casa Volkswagen tra lui ed il finlandese Latvala, perchè Ogier non è alla portata di nessuno.

Buon inizio di stagione anche per la Hyundai, che parte con un podio conquistato da Thierry Neuville. Il pilota belga ha anche vinto le prime due speciali, dimostrando di essere sempre più concreto e portando una boccata di ossigeno alla Hyundai, che ha lavorato duramente per preparare in tempo gli aggiornamenti della vettura.
Per il belga solo un piccolo problemino nelle ultime due speciali a causa di un guasto alla trasmissione della sua i20 2016.

Per Mads Ostberg il quarto posto al Rally di Monte-Carlo è ormai certezza, come aver sottoscritto un involontario abbonamento. Anche quest’anno, infatti, il norvegese ha chiuso ai piedi del podio il prestigioso Rally. Per il Team M-Sport, però, questo piazzamento è un buon punto di partenza.
Quinto posto per il giovane francese Stéphane Lefebvre che, nonostante i suoi 23 anni, ha dimostrato di essere un osso durissimo sull’asfalto anche se nei tratti viscidi necessita di esperienza.
Sesto posto per Dani Sordo con la seconda Hyundai i20 WRC New Generation. Buona la seconda parte di gara per l’iberico, che però ha confermato tutte le sue difficoltà sul ghiaccio, sulla neve e sul fango.

Settima posizione per Ott Tanak, seguito da un ottimo Elfyn Evans, che trionfa nella classifica WRC2.

Merita una discussione a parte la gara di Jari-Matti Latvala: il finnico è finito prima in un fosso, danneggiando la sospensione anteriore sinistra, poi, nel tentativo di rientrare in strada, è risalito su un campo dove si trovavano alcuni spettatori, investendone uno. Questa mattina la federazione ha multato il pilota con una sanzione di 5.000 euro e lo ha anche ammonito: su dovesse verificarsi un’altra volta una situazione simile, il finlandese salterà una prova del WRC 2016.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.