La FIA ha scelto l’Halo per il 2017

Il meeting di Monaco della commissione sicurezza della FIA, ha deciso che nel 2017 i team dovranno puntare sull’Halo mentre, per il 2018, si potrebbe passare all’aeroscreen

In altri termini potremmo dire che è stata promossa la soluzione di Ferrari mentre è stata bocciata quella della Red Bull e sicuramente la commissione guidata da Charlie Whiting avrà avuto i suoi buoni motivi per fare questa scelta.

I due motivi principali sono l’aerodinamica e la sicurezza: se l’Halo garantisce un risultato simile al Canopy, ma aerodinamicamente risulta essere quasi neutrale, mentre la soluzione di Red Bull influenzerebbe non poco l’aerodinamica delle monoposto e, senza dettagli precisi relativi alle specifiche che questo particolare componente deve avere, ogni team può personalizzarlo a proprio piacimento, apportando notevoli migliorie aerodinamiche alle monoposto.

Nonostante la forte spinta mediatica che è arrivata dalla squadra di Milton Keynes, per il momento resta in ballo solo una versione rivista e corretta dell’Halo, dal momento che una decisione definitiva dovrà essere presa entro il 1 luglio, quando le regole 2017 in materia di sicurezza dovranno essere definitivamente approvate.

La Commissione però ha annunciato anche che la soluzione di Red Bull andrà regolamentata nei dettagli e sviluppata in ottica 2018, in modo che tutti i team potranno averlo sulle proprie monoposto avendo uguali benefici o perdite.

La FIA, inoltre, ha anche messo a punto un gruppo di lavoro che ha continuato a sviluppare e modificare l’Halo portato in pista da Ferrari durante i test di Barcellona e, oltre a sviluppare una versione più leggera e meno ingombrante, si sta lavorando anche alla messa a punto di una versione “estraibile” che permetta al pilota di uscire velocemente dalla vettura in caso di incidente.

La versione definitiva dell’Halo che sarà usato nel 2017 la vedremo dopo il GP di Baku, quando la FIA effettuerà dei nuovi crash test per omologare questo nuovo componente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.