La Formula E in diretta RAI per 2 anni!

Dopo tante voci, finalmente è arrivata l’ufficialità dell’accordo tra RAI e FIA per la trasmissione in chiaro in Italia delle gare di Formula E

In Italia, quindi, Rai Sport sostituirà Fox Sports 2 nella diffusione della serie “full electric” per le prossime due stagioni e cioè fino a metà del 2017.
Un duro colpo per Fox Sport che, dopo aver avuto i diritti di diffusione per la prima stagione, è stata rimpiazzata dall’emittente nazionale italiana.

QUI IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2015/2016 DI FORMULA E>>>

La copertura di ogni evento sarà pressochè completa, con un’intera giornata di eventi trasmessi tutti in diretta integrale.
Si partirà quindi con le prove libere, per poi passare alle qualifiche ed, infine, alla gara. Inoltre, sarà presente anche un ampio post-gara, che includerà le interviste ai protagonisti dell’evento e la celebrazione del podio.

Carlo Paris, responsabile di Rai Sport, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare questa nuova partnership con la Formula E. Il motorsport gioca una grande parte nella cultura sportiva italiana e noi non vediamo l’ora di mostrare un’innovativa ed entusiasmante nuova specialità come la Formula E a un pubblico più ampio”.

Ali Russell, direttore media e partnership strategiche della Formula E, ha affermato: “Sono felice di dare il benvenuto alla RAI nella crescente lista di emittenti che seguiranno la Formula E. Come rappresentante di una nazione rinomata per la sua passione per il motorsport, la RAI è la piattaforma ideale per mettere ancora di più in mostra la Formula E in Italia”.

Jarno Trulli, proprietario dell’omonima squadra e co-protagonista del progetto di organizzazione di un ePrix a Lugano nel maggio del 2016, ha così concluso: “È una grande opportunità per la Formula E e i tifosi del motorsport avere la RAI che trasmetterà dal vivo le gare della nostra serie in Italia. È un passo in avanti importante per rendere la categoria più forte e consentirle di crescere ulteriormente dopo il successo della prima stagione. Non vedo l’ora di collaborare con la TV di Stato e di mostrare i fan italiani che cosa stiamo veramente facendo con la nostra tecnologia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.