MotoGP Catalunya, modifica del tracciato da domani

Dopo il tragico incidente di Luis Salom, Dorna, piloti MotoGP,  RD e famiglia del giovane maiorchino deceduto hanno deciso che il  GP continuerà, e il tracciato di Motmelò è stato modificato (curva 10 e 12 come in F1), nel programma di domani sono stati  aggiunti 15 minuti alla terza sessione di prove libere per tutte le classi.

di: RajaS

salomDopo l’incidente mortale del ventiquattrenne di Maiorca alla curva 12, dove la via di fuga è quasi completamente asfaltata, e quindi nel momento della sua caduta per perdita di anteriore è stato sbalzato contro il airfence con moto a seguito che vista la mancanza di ghiaia o erba, è finita per colpirlo, sono stati decisi dei provvedimenti.

Dopo un primo colloquio dei vertici Dorna e IRTA, ma anche alcuni piloti on la famiglia di Luis, si  è deciso di mandare avanti lo show in Barcellona, come lui stesso avrebbe desiderato.

Per fortuna, date le circostanze dell’accaduto, si è svolta una riunione di sicurezza a quale hanno preso parte: Marc Marquez, Andrea Iannone, Pol Espargarò, Jack Miller, Bradley Smith, Alvaro Bautista, Aleix espargarò, Andrea Dovizioso, Tito Rabat e Cal Crutchlow. La decisione riguarda le modifiche del lay out che diventa simile a quello usato dalla Formula1, variante già provata due anni fa durante una sessione di test invernali. Per aiutare i piloti a imparare il nuovo tracciato, domani si parte con un incremento di 15 minuti nella FP3 delle tre classi.

Nonostante il dolore devastante che a volte porta, questo rimane lo sport più bello del mondo… Ciao Luis

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.