Aprilia resta in SBK con Iodaracing

L’Aprilia resta in SBK con due RSV-4 che saranno gestite dal team Iodaracing, con il team ternano che lascia la MotoGp. I due piloti saranno Alex De Angelis e Lorenzo Savadori.

Di Alberto Murador

L’Aprilia sarà al via del mondiale SBK 2016, con due RSV-4 che saranno gestite dal team Iodaracing. L’annuncio è solo una questione di giorni, il tempo per definire tutti i dettagli, ma la bella notizia è che la quattro cilindri di Noale potrà continuare a lottare nel mondiale delle derivate di serie, con il team di Giampiero Sacchi.

La squadra ternana dunque abbandona la MotoGp per entrare in questa nuova avventura, forte del supporto da parte di Aprilia e della Dorna. La società che gestisce il mondiale delle derivate di serie, non poteva permettersi di perdere un marchio importante come Aprilia, ed alla fine è stato trovato un accordo che non può far altro che giovare al mondiale SBK.

Per quanto riguarda i nomi dei due piloti che guideranno le RSV-4 sono il sanmarinese Alex De Angelis e Lorenzo Savadori. Il cesenate proprio con Aprilia ha trionfato lo scorso anno nella Stock 1000, meritandosi pienamente la fiducia da parte dell’Aprilia, mentre De Angelis già sotto contratto con il team Ioda debutterà anch’egli nel mondiale SBK. Sicuramente la RSV-4 è una moto che ha dimostrato di poter lottare ancora per la vittoria, soprattutto dopo quanto visto nell’ultimo round 2015 del Qatar (vincendo con Haslam e Torres).

Tra meno di un mese quindi nella griglia di partenza del round inaugurale di Phillip Island, le due RSV-4 della casa veneta saranno pronte ancora una volta per dare battaglia alla concorrenza.


 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.