Anche in Bahrain vedremo le qualifiche ad eliminazione

La F1 Commission non ha trovato l’unanimità relativamente al cambio del format delle qualifiche quindi, anche in Bahrain, vedremo le qualifiche ad eliminazione

La votazione via email effettuata dai team e da Pirelli non ha dato come risultato l’unanimità, quindi vedremo ancora le qualifiche shoot out, anche se lo stesso Bernie Ecclestone ha dichiarato di non essere soddisfatto da questo nuovo format.
A quanto pare, sembra che la Force India e Pirelli abbiano votato contro il cambio di format, che quindi rimarrà invariato anche nella gara che si disputerà negli Emirati Arabi.

Tuttavia, Charlie Whiting ha proposto una soluzione “ibrida” che prevedeva l’utilizzo del vecchio format solo durante la Q3, lasciando le nuove qualifiche ad eliminazione nelle prime due manche della sessione utile per formare la griglia di partenza.
A questo punto, nonostante tutte le squadre avessero criticato le nuove qualifiche, sembra che questo nuovo format, o al massimo quello proposto da Whiting, diventeranno quelli definitivi per la formazione della griglia di partenza.

L’esito di questa votazione impedisce di cambiare il format di qualifiche in Bahrain ma, dopo il GP che si disputerà nel regno di Hamad bin Isa Al Khalifa, la commissione potrebbe riunirsi nuovamente per tentare di trovare un accordo relativo al format di qualifiche, ma solo l’unanimità potrà portare ad un cambiamento, anche se sembrava che dopo le lamentele di team, piloti, appassionati e dello patron della Formula 1, un passo indietro sarebbe stato fatto facilmente.

Approfondisci: Ecco le nuove qualifiche – La FIA spiega il funzionamento delle nuove qualifiche – Pirelli spiega le nuove regole sugli pneuamtici – In Baharain torneranno le qualifiche tradizionali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.