Monza, il 2016 sarà l’ultimo anno

Il 2016 quasi certamente sarà l’ultimo anno in cui vedremo la Formula 1 sul tracciato di Monza, in quanto le trattative tra Sticchi Damiani ed Ecclestone sembrano essersi arenate

Bernie Ecclestone ed Angelo Sticchi Damiani si sono incontrati diverse volte per tentare di trovare un accordo ma, secondo quanto dichiarato dallo stesso Sticchi Damiani “È stato tutto inutile, non ci sono più margini per trattare”. Il presidente di ACI Italia è stato costretto a gettare la spugna ponendo fine alle trattative dopo un lunghissimo periodo in cui anche le varie Istituzioni si sono esposte per tentare di trovare una soluzione.

A gennaio sembrava che le cose dovessero risolversi per il meglio, in quanto lo stesso Sticchi Damiani aveva dichiarato che he il circuito di Monza aveva ormai superato il momento più negativo. Prima di allora il Governo diede parere favorevole circa l’impiego di fondi dell’ACI per ammodernare la pista, condizione non prevista dal regolamento interno ma ritenuta necessaria per firmare l’estensione del contratto fino al 2023.
A quanto pare, però, Bernie Ecclestone, in qualità di presidente ed amministratore delegato della FOM (Formula One Management), non sembra per nulla contento delle condizioni proposte dalla SIAS (la società che gestisce l’autodromo) e dall’ACI.

Approfondisci: Monza nel calendario provvisorio SBK 2016 – Il Governo si impegna per salvare Monza – Il GP d’Italia è salvo – Ecclestone: “Monza? Dopo il 2016 bye bye!”

A quanto pare, le trattative tra le parti sono saltate anche dopo la presentazione delle garanzie necessarie ad avere la liquidità per pagare la FOM.
Secondo il presidente dell’ACI, Bernie Ecclestone ha abbandonato il tavolo delle trattative senza dare spiegazioni ma, secondo fonti vicine all’ACI, il problema sembrerebbe essere la scelta di modificare il tracciato per ospitare la Superbike.

Il tracciato di Monza ha un passato molto glorioso e ospita la Formula 1 quasi ininterrottamente dal 1922.
La Formula 1, tra il 1981 ed 2006, ha corso sul tracciato di Imola, dove Ayrton Senna perse la vita durante il Gran Premio di San Marin del 1994. Inoltre sul tracciato di Monza ci fu il miracoloso ritorno di Lauda al volante di una Formula 1 dopo l’incidente del Nurburgring (in questo post la storia di quel GP).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.