Salone dell’auto di Torino a Parco Valentino: successo per la seconda edizione della kermesse

Di Marco Merlo

La Fiat 124 Spider esposta a Parco Valentino
La Fiat 124 Spider esposta a Parco Valentino

Si è conclusa domenica 12 giugno la seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino, svoltasi nella suggestiva cornice offerta dal Parco Valentino, situato proprio nel capoluogo sabaudo

Grandissimo il successo della manifestazione, che ha visto un’affluenza di ben 650.000 mila visitatori, che hanno potuto ammirare e toccare con mano le più recenti ed importanti novità del settore automotive: il tutto in maniera gratuita.

Questa inedita formula ha permesso di riportare l’auto in mezzo alla gente, in uno dei luoghi più belli di Torino.

L’edizione 2016 del Salone di Torino ha raggiunto numeri davvero ragguardevoli, con la presenza di ben 43 case automobilistiche che hanno esposto i propri prodotti, 12 Centri Stile che hanno avuto modo di mostrare le proprie creazioni, senza dimenticare le 8 anteprime mondiali e le 21 anteprime nazionali.

Altra novità molto apprezzata e gettonata è stata la possibilità, per la prima volta in questo particolare contesto, di provare alcune tra le vetture messe a disposizione dalle case, con ben 4000 richieste di prenotazione. La app ufficiale dell’evento ha registrato quasi 5000 download.

Insomma, un successo sotto tutti i punti di vista.

Ma, come è logico, sono state le auto le protagoniste indiscusse e in grado di catalizzare l’interesse e la curiosità degli avventori.

FCA era presente con tuti i suoi principali marchi e le sue ultimissime novità, come la Giulia Quadrifiglio, la Abarth 124 Spider, la Tipo Hatchback, il pick-up Fullback, la Levante e la Ferrari GTC4Lusso.

Il gruppo VAG ha presentato la nuova Seat Ateca e la rinnovata VW Tiguan, ma anche la opulenta Bentley Bentayga.

Renault ha mostrato la nuova generazione di Scenic, mentre Infinti ha esposto la QX30, versione “campagnola” della recente Q30.

Il gruppo Jaguar-Land Rover, dal canto suo, ha potuto mostrare la F-Pace (il primo suv del giaguaro) e Jaguar F-Type SVR, insieme alla RR Evoque Convertibile.

Kia ha puntato sull’ibrido, introducendo la Optima Hybrid e la nuovissima Niro, anch’essa a propulsione ibrida.

Ford ha stuzzicato il pubblico con la Focus RS e la mitica Mustang, oltre alla Edge Vignale, punta di diamante della gamma del suv dell’ovale blu.

Ssangyong era presente con la nuova XLV, mentre per Suzuki il Salone dell’Auto di Torino è stato il palcoscenico di lancio per due edizioni speciali su base Vitara e Jimny, denominate rispettivamente Exclusive e Street.

Tra gli eventi più caratteristici e interessanti sono da annoverare certamente le celebrazioni dei centenari dei marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, degnamente celebrati con una mostra di vetture d’epoca (ma non solo) tenutasi sabato 11 e domenica 12 nel cortile del Castello del Valentino.

La Ferrari GTC4 Lusso esposta a Parco Valentino
La Ferrari GTC4 Lusso esposta a Parco Valentino

parco_valentino_03 parco_valentino_04

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.